Post in evidenza

Mission

L'Italia non finisce maidovunque puoi trovare un angolino speciale, un'architettura, un borgo, un paesaggio speciale!

L'Italia non finisce mai di meravigliare, è bellezza, che commuove e conquista, identità territoriali materiali e immateriali fatte di paesaggi contenenti aree urbane ed antropizzate, che ne fanno un grande unico giardino emozionale diffuso.
Io Giuseppe Cocco Borzone de Signorio Sabelli, fotografo documentarista di architetture e paesaggi antropizzati da 40 anni in giro per l'Italia, con Penisolabella mostro e racconto l’Italia attraverso Grand ARTour, FotoViaggi nell'Italia dei paesaggi urbani storici, ma anche delle architetture moderne e delle periferie, di Luoghi Dimenticati.

Gli elementi che rappresentano i territori con i loro segni identitari, materiali e immateriali, fatti di Paesaggi Culturali, costituiti da storie architettoniche stratificate nel tempo, passate e presenti che hanno modellato, trasformato, violentato i paesaggi e i territori.

Con il mio progetto etico ed estetico Grand ARTour, mi dedico, con impegno civile di cittadinanza attivaattraverso la mia narrazione visuale, il mio sguardo ed il mio intervento, incontrando cittadinanze e amministratori localia stimolare, dibattere, confrontarsi, condividere e sensibilizzare sui temi dell'ambiente vissuto quotidianamente.

Il progetto è di poter arrivare fin dove posso, ma di viaggiare per l'Italia assieme e grazie a tutti voi, attraverso il sostegno finanziario in crowdfunding, offrendomi ospitalità per residenze, e nell'ottica della Sharing Economysostenendomi con l'acquisto dei miei libri


clicca sul logo
le mie opere Fine Art sulle gallerie online cliccando sui sottostanti loghi
http://www.redbubble.com/people/giuseppecocco/portfolio/diamante
clicca sul logo
Se ti interessa vedere e/o acquistare le mie opere d'arte foto-pittorfica vai all'intera galleria online cliccando sul sottostante logo (ma prima vai a vedere sulla pagina "Art Shop") gli oggetti e i materiali sui quali possono essere stampati)
clicca sul logo
clicca sul logo

L'idea nasce dal mio amore appassionato, incondizionato, spassionato, per il mio paese, l'Italia tutta ma in particolare per quel 90% che è ritenuta minore e per il Sud; dalla convinzione che troppi sono i detrattori, per calcolo, malafede ed ignoranza, intesa come non conoscenza del Paese in cui viviamo.

Penisol@bella nasce come progetto nel 1977 e come blog nel 2009 da una mia idea, m° Giuseppe Cocco Borzone de Signorio Sabelli, architetto, Fotografo documentarista geografico dal 1977 (vedi curriculum), Italy Visual Storyteller; lento, calmo, paziente, per nascita e per scelta, viaggio a passo lento (60 metri al minuto, rilevazione Google) narrando con immagini, praticando ozio meditativo e creativo e pause estatiche estetiche.

NE' RICCO NE' FAMOSO MA SOLO UTILE E FELICE, Foto Storyteller non profit.

Con Penisolabella voglio combattere l'ignoranza indotta da decenni di educazione scolastica che ha prodotto un disastro a valanga, travolgendo ogni strato sociale e politico. Una scuola sempre più rivolta, alla rincorsa delle novità, delle omologazioni, mai alla tradizione, alla ricchezza culturale e artistica italiana; malata di esterofilia, non insegna a leggere i nostri autori che, assieme a quelli venuti dall'estero, dal 1700 hanno fatto e raccontato i loro Grand Tour, lasciandoci racconti estasiati ed entusiasmanti, della nostra terra; la scomparsa della geografia che ha privato intere generazioni della conoscenza dei luoghi, ma anche una conoscenza integrata delle identità materiali e immateriali, costituite da stratificazioni e reti di comuni e luoghi senza soluzione di continuità ricchi di testimonianze artistiche, architettoniche, beni artistici e culturali, produzioni e cucine tipiche, tradizioni, artigianato, ambiente e natura, paesaggi urbani rurali naturali

Altrettanto voglio combattere l'ignoranza indotta dai mezzi d'informazione che giornalmente ci bombardano di notizie negative e si accorgono dell'Italia minore e bellissima solo in occasione dei disastri; la dimenticanza e morte della creatività italiana. 
Insomma voglio combattere tutto ciò che ha ingenerato una perdita di identità negli italiani con conseguente tristezza e depressione di fondo, crisi, insoddisfazione, disaffezione da parte degli italiani attratti da mete improbabili, sia per turismo che per lavoro, ignari di quante potenzialità, bellezze, storia e storie, siano contenute dalla nostra Penisola.


Cosa ti sembra di questo articolo? Ti piace?
Perché non lo condividi con i tuoi amici o sul tuo social network preferito?
Aiuterai il blog a crescere e potrai suggerire qualcosa di interessante ad altri!

Se la mia mission ti piace, perché non mi offri anche solo 1 € per sostenere il mio impegno non profit a favore dell’Italia minore con la M maiuscola
Contattatemi per maggiori informazioni

Cell: +39 320.2590773 - +39 348.2249595 (anche Whatsapp)

Commenti