Post in evidenza

Il Grand Tour ai tempi di Google

Turismo sostenibile: un progetto per valorizzare i Parchi Naturali del Salento


Il lato naturale del Salento si mette in mostra. 
Le bellezze naturali e incontaminate dei Parchi e delle Aree protette del Salento tutte da scoprire attraverso tour guidati a bordo di bus a basso impatto ambientale
E’ quanto offrirà il nuovo Servizio di valorizzazione turistica dei Parchi Naturali e Aree Protette del Salento, realizzato nell’ambito di “EPA - Environmental  Park”, il progetto comunitario, finanziato dal Programma Interreg Grecia Italia, che coinvolge la Provincia di Lecce, (ente capofila), con la Città Metropolitana di Bari, la Provincia di Brindisi, la Regione di Epirus, la Regione di Western Greece e la Regione di Ionian Islands.

L’avvio ufficiale del neonato Servizio che coniuga turismo e mobilità sostenibile e tutti i dettagli dell’iniziativa (itinerari, modalità di prenotazione, orari) saranno presentati in una conferenza stampa assieme al sito web dedicato agli eco tour.

Parteciperanno, inoltre, i presidenti dei Parchi naturali: Riserva Naturale Statale “Le Cesine”; Riserva Naturale Orientata “Palude del Conte e Duna Costiera – Porto Cesareo”; Parco Naturale Regionale “Bosco e paludi di Rauccio”; Parco Naturale Regionale “Costa Otranto - S. Maria di Leuca e Bosco di Tricase”; Parco Naturale Regionale “Litorale di Ugento”; Parco Naturale Regionale “Porto selvaggio-Palude del Capitano”; Parco Naturale Regionale “Isola di S. Andrea Litorale  di Punta Pizzo”; Area Marina Protetta “Porto Cesareo”.

Il progetto europeo EPA punta a valorizzare e promuovere le Aree Protette dei territori coinvolti attraverso l’uso sostenibile delle aree stesse e la destagionalizzazione del turismo. 
In particolare, il servizio che sarà presentato alla stampa prevede proposte mirate e pacchetti visita da effettuare nei territori dei Parchi mediante l’utilizzo di due bus a basso impatto ambientale, che trasporteranno i turisti da Lecce alle aree protette, assicurando gli  spostamenti anche all’interno delle riserve naturali. (autore Tommaso Tautonico www.alternativasostenibile.it)
0